Non sono poche. Le peggiori nemiche delle altre donne. Quelle che, a loro parere, hanno meno palle di loro. Le donne ignoranti rappresentano la sottospecie dei maschi che hanno molti complessi di inferiorità-superiorità, ancora irrisolti. E li riversano sulle più deboli, sulle più bisognose. Le donne ignoranti, nel loro ‘perverso’ delirio di onnipotenza, risultano prive di quell’equilibrio che sarebbe l’essenza, la dote, il segreto della cosiddetta ‘femminilità’. Sono incapaci di amore verso le proprie simili; tutt’al più, sono solo capaci di recitare con gli uomini, per compatirli e asservirli. Poveri uomini! Al confronto, cuccioloni indifesi nelle mani di belve, astute e spietate.

Scrivi un commento

tre × cinque =